Open-F@b 2016: un importante premio per la nostra startup

Si conclude il 29 novembre la  Open-F@b Call4Ideas 2016, promossa da BNP Paribas Cardif e InsuranceUp in collaborazione con PoliHub. L’evento è stato finalizzato a premiare progetti digitali innovativi, in ambito di protezione famiglia, casa, salute e mobilità. Per l’anno 2016, il vincitore è stato il nostro Amyko.

Iniziato a luglio scorso, si conclude ieri il percorso che ha visto 56 startup fronteggiarsi nella Call4Ideas promossa da Cardif e BNP. Tema del contest, l’utilizzo innovativo dei social network e dei servizi digitali correlati e finalizzati al miglioramento dell’esperienza dell’utente nel rapportarsi all’azienda. Dopo una prima fase di screening, sono stati selezionati i 10 finalisti, tra cui, appunto, Amyko.

Dopo un primo confronto con  i mentor manager Cardif per affinare la propria proposta, le 10 soluzioni sono state esposte nella serata di ieri. A valutarle una giuria ad Hoc, composta da executive del gruppo BNP Paribas, da esperti universitari del mondo delle tecnologie digitali e da tre osservatori esterni: Massimo Sideri, innovation editor del Corriere della Sera; Tommaso Di Vico, studente-giornalista per il giornale della Bocconi; Luca Viscardi, blogger, conduttore radiofonico e esperto di tecnologie, alias MisterGadget.

Nella serata di ieri sono stati annunciati i vincitori. Terzo classificato,  D-Heart, un elettrocardiografo portatile che si collega via bluetooth all smartphone. Secondo sul podio SPIXII, chatbot intelligente per le compagnie di assicurazione. Infine, siamo stati noi di Amyko a ottenere il primo premio.


Cosa ci ha fatto vincere? O almeno, cosa crediamo lo abbia fatto? La versatilità di un progetto che, seppur proponendo soluzioni specifiche, è in grado di migliorare il benessere quotidiano di ognuno. In termini di possibilità di contatto in primis. Amyko assicura infatti una diminuzione nelle tempistiche di contatto con i familiari del 70%. Garantendo, inoltre, la possibilità di identificazione mirata e univoca in caso di emergenza. Siamo convinti che ciò possa migliorare l’approccio che ognuno di noi ha di fronte all’emergenza, in vista della semplificazione e della accelerazione delle procedure da seguire in caso si sperimentassero tali situazioni.

Amyko si conferma quindi un’idea in grado di attrarre l’attenzione di realtà istituzionali. Noi del team di Amyko possiamo dirci molto soddisfatti del risultato ottenuto, che giunge a coronamento di un intenso anno di lavoro. Ci auguriamo che questo possa essere l’inizio di un nuovo percorso di crescita per la nostra startup.

Condividi con un Amyko